Quali sono i cibi afrodisiaci?

Quali sono i cibi afrodisiaci qual’è il loro effetto? è solo un illusione psicologica o succede veramente qualcosa al nostro corpo? In vista di San Valentino delle cene romantiche per consolidare il vostro rapporto o per conquistare quella che potrebbe essere la vostra anima gemella, vi fornisco un breve elenco di cibi afrodisiaci che potete facilmente recuperare e preparare a casa.

Ostriche e molluschi

Da sempre le ostriche sono segnalate fra i cibi afrodisiaci. Si è sempre pensato che fosse per la loro forma che ricorda gli organi genitali femminili, ma si è scoperto recentemente che contengono molto zinco e aminoacidi. Questi attivano il testosterone maschile, che di conseguenza provoca il desiderio femminile. Tutto il resto dei molluschi ha comunque un alto contenuto di sali minerali e un basso contenuto di colesterolo per cui adatti a tutti. Aggiungo qui che il fatto di mangiare molluschi con la conchiglia usando le mani è molto affascinante. L’uso delle mani è molto provocante e vi aiuterà anche a creare un clima di intimità per rompere il ghiaccio.

Pesce e carne crudi

Qui non ci sono indicazioni nutritivi ma di consistenza! La carne e il pesce crudo, per chi li ama riportano ad una passione carnale, ad un desiderio più intenso e fisico. La carne e il pesce crudo si prestano ad essere abbinate e preparate con della frutta. Oltre ad arricchirne il gusto creerà curiosità e con delle spezie che ne esalteranno il gusto e accenderanno i sensi. Qui trovate la mia ricetta con il tonno crudo.

Spezie ed erbe aromatiche

Peperoncino, anice, chiodi di garofano, zenzero, basilico, origano e rosmarino. Il peperoncino nelle giuste dosi è un vasodilatatore aumentando la pressione del sangue aumenta la libido, fatene buon uso senza esagerare.

L’anice e i chiodi di garofano venivano usati in passato come eccitanti, sembra che masticare i semi dell’anice e le teste dei chiodi di garofano aumentasse la fertilità. Potreste usarli magari per preparare un cocktail d’aperitivo o per insaporire qualche piatto, si abbinano molto bene anche con la frutta.

Lo zenzero che potete usare sia crudo che in polvere è anch’esso un riscaldante del corpo e aumenta il piacere.

Il basilico, l’origano e il rosmarino in passato venivano usate sia in cucina ma soprattutto sulla pelle, se ne facevano olii essenziali che venivano usati in alcuni punti del corpo. Io consiglio di usarle si un cucina, magari anche come sale aromatizzato  Potreste pensare di usare queste erbe per allestire il tavolo o per abbellire un angolo della cucina il profumo si sentirà, ricordatevi di accedere tutti i sensi.

quali sono i cibi afrodisiaci

Verdure

Fra le verdure le più contemplate ci sono gli asparagi e i carciofi. Entrambi nell’immagine ricordano chiaramente l’organo maschile. Sono ricchi di sali minerali e di ferro, entrambi volendo si possono mangiare con le mani. In alternativa suggerisco verdure che abbiano una consistenza croccante. Evitate il fritto e se fate verdure bollite create un condimento gustoso magari arricchito con qualche spezia suggerita sopra. Per gli asparagi se volete c’è una ricetta molto bella facile e curiosa che potete provare, la trovate qui.

Frutta: fragole, mele, uva e melograno

Questi i frutti più contemplati, la fragola ricca di vitamina C, rossa come la passione, potreste utilizzarla anche per condire del pesce crudo. Giocatevela nel dessert magari in abbinata al cioccolato fondente.

Le mele sono da sempre il frutto del peccato e credetemi sono sottovalutate. Possono essere un dessert che lascia a bocca aperta, potete preparare con anice e chiodi garofano e servirle con la panna montata. Oppure semplicemente unirle ad un insalata.

L’uva mangiata acino ad acino anch’essa si può unire al cioccolato e insomma poi usate un pò di fantasia.

Il melograno simbolo della dea dell’amore Afrodite a quanto pare il suo succo è ricco di polifenoli e antiossidanti che facilitano la circolazione del sangue e aumentano il desiderio sessuale. Per la frutta cotta provate questa ricetta.

Vino

Il vino è piacere e qui dovete essere bravi a scegliere il vino che colpirà il vostro partner. Dovrà colpirlo nei propri gusti e dargli piacere, inebriando e allentando il corpo e la mente. Le bollicine di solito entusiasmano le donne, se sono eleganti e raffinate. Anche i vini aromatici sia rossi che bianchi sono interessanti, magari accompagnati a qualche piccola spiegazione (non una degustazione). Fate attenzione a non scegliere vini troppo forti la serata potrebbe finire con mal di testa o colpi di sonno 🙂

Cioccolato

Il cioccolato da sempre è considerato uno degli alimenti più afrodisiaci. Il cioccolato contiene delle sostanze che danno benessere e piacere, stimolano i neurotrasmettitori provocando energia passionale. È un eccitante come la caffeina, ma insieme da energia al corpo. Insomma sembra che senza il cioccolato una cena afrodisiaca, non possa essere afrodisiaca. Se volete una ricetta veloce provate il tortino da microonde.

Consigli

I consigli miei personali, sulla preparazione della cena che abbinerete ai cibi afrodisiaci.
Se non siete sicuri delle vostre capacità in cucina non cercate di fare cose elaborate. Sforzatevi comunque di fare qualcosa da voi, semplice ma che potete arricchire con la preparazione.
Informatevi sui gusti del vostro invitato o invitata se lo conoscete da poco. Cercate di sorprendere con qualcosa che sapete piacerà certamente.
Curate la tavola, o il luogo dove avete deciso cenare che potrebbe essere anche il tappeto del salotto. Rendetelo accogliente caldo ed invitante.

I sensi

Ricordatevi di tutti i sensi. Curate il profumo della cucina, la cura del luogo, il tatto usando le mani per qualche portata. Il gusto stimolando salato, acido, piccante e dolce e infine l’udito scegliendo una musica di sottofondo che vi accompagni durante la serata.
Che siate uomo o donna cercate di impegnarvi per far cogliere che tutto è stato preparato per conquistare l’altra persona. Con la stessa cura preparate anche voi stessi.

Prendi gli uomini per la gola tu che sai cucinare! il problema è che io li prendo…poi li lascio scappare!
Ma devo dire che per me come un uomo si accosta al cibo e alla tavola, all’importanza che ne da, alla curiosità e la conoscenza che esibisce sono fondamentali. Per me il cibo è passione, è corporale ed è sessuale. Non potrei mai essere attratta da un uomo che non è curioso del cibo e non apprezza il vino.
L’ultimo uomo di cui mi sono innamorata mi ha conquistata con una risposta alla domanda “cosa ti piace mangiare?” mi ha detto “sono onnivoro”.

Infine vi suggerisco se volete approfondire l’argomento di leggervi Afrodita di Isabel Allende Troverete un sacco di spunti e leggende sul cibo e la sessualità che potrete aggiungere a questa mia breve guida.

Buono e goloso San Valentino.

scroll to top