Pomodorini ciliegino al forno sottolio

pomodorini ciliegino al forno sottolio

Pomodorini ciliegino al forno sottolio con capperi e origano, questa ricetta apre la rubrica: Souvenir da mangiare! I capperi arrivano dalla Sicilia grazie ad Alberto e Carlo. Vi garantisco che qui avete in vaso l’estate tutto l’anno!

  • Preparazione30 min
  • Cottura1 hr 30 min
  • Totale2 hr
  • Cucina tipica
    • Italiana
    • Mediterranea
  • Tipologia
  • Tipo di cottura
    • Forno
  • Tipologia Dieta
    • Diabetici
    • Senza Glutine
    • Senza Carne
    • Pochi carboidrati
    • Mediterranea
    • Vegana
    • Vegetariana

Ingredienti

Per i pomodorini sottolio

  • pomodoro ciliegino
  • sale
  • olio d’oliva
  • origano
  • capperi
1

Scegliete dei pomodorini ciliegino freschi e molto sodi. Consiglio quelli di fine estate che sono più dolci, lavateli bene e togliete il picciolo. Asciugateli molto bene. Metteteli in una ciotola conditeli con olio d’oliva, sale fino e origano fresco o secco l’importante è che sia molto profumato. Massaggiate bene i pomodori in modo che il condimento sia omogeneo.

2
pomodorini ciliegino al forno sottolio cotti

pomodorini ciliegino al forno sottolio cotti

Accendete il forno a 180° e preparate una teglia con carta da forno Distribuite i pomodori anche molto vicini l’importante è che siano ben stesi. Infornate a forno caldo portandolo a 150° per un ora e mezza. I pomodori non si devono seccare ma solo appassire.

3

Mentre i pomodori cuociono preparate i vasetti e coperchi sterilizzati. Lavate i capperi dal sale e lasciateli asciugare in un panno pulito.

4
pomodorini ciliegino al forno sottolio preparazione

pomodorini ciliegino al forno sottolio preparazione

Togliete i pomodori dal forno e quando sono tiepidi potete iniziare a metterli nei vasi. Alternateli con qualche cappero e foglioline di basilico fino ad un dito dal bordo del vasetto. Copriteli con l’olio d’oliva e lasciate che cali fino a riempire tutti i buchi. Se necessario aggiungete ancora dell’olio.

5

Chiudere i vasi e farli sterilizzare a bagno maria oppure se avete la vaporiera. Toglieteli dall’acqua o dalla vaporiera e lasciateli raffreddare avvolti in una vecchia coperta o in una vecchia tovaglia. Completate il lavoro mettendo l’etichetta con la data di preparazione e con gli ingredienti.

All’inizio dell’estate ho fatto una richiesta ai miei amici, di portarmi qualche ingrediente dai loro viaggi. Poi ne avrei fatto uso e avrei dedicato loro una ricetta. Alberto e Carlo sono stati in vacanza in Sicilia (quanto vorrei andarci cry). Mi hanno portato due ingredienti raccontandomi qualcosa del loro acquisto. In questa ricetta ho usato i capperi che hanno acquistato al Mercato del Capo di Palermo. Non sono i capperi di Pantelleria perché sono molto più grossi, sono coperti di sale, molto morbidi e polposi. Ho pensato di aggiungerli ai ciliegino che ho cotto al forno, credo che insieme all’origano e all’olio d’oliva possano davvero mantenere vivo il profumo dell’estate.

Conservazione

Lasciate insaporire almeno un mese i pomodorini ciliegino al forno sottolio prima di utilizzarli. Possono accompagnare del semplice pane tostato, pesce bollito oppure sopra la pizza.

Per la preparazione delle conserve vi invito a vedere i miei consigli qui.

Grazie Alberto e Carlo il vostro vasetto di pomodorini è già messo da parte wink

scroll to top