La sangria rossa un ottimo aperitivo estivo

La sangria rossa un ottimo aperitivo estivo da preparare per una cena fra amici con ottima frutta e il vino giusto mette subito allegria. Se prepari la sangria la festa è assicurata.

  • Preparazione30 min
  • Cottura
  • Totale30 min
  • Cucina tipica
    • French
    • Italian
    • Spagnola
  • Tipologia
    • Aperitivo
    • Aperitivo
  • Tipologia Dieta
    • Mediterranea

Ingredienti

Per la sangria rossa

  • 1 bottiglia di vino rosso
  • 1 lt di tonica o gassosa
  • 3 pesche gialle
  • 1/2 limone
  • 1 arancio
  • 3 cucchiai di zucchero di canna
  • 5-6 chiodi di garofano
  • qualche pezzetto di scorza di cannella
  • 1 bicchierino di rum o cognac (facoltativo)
1

Scegliete delle pesche dolci e profumate, non troppo mature di pasta soda.In una ciotola tagliate le pesche a fettine sottili, il mezzo limone e l’arancio. Aggiungete lo zucchero, chiodi di garofano e cannella, mescolate bene e coprite con il vino e il liquore.

2

Coprite la ciotola e lasciate riposare in frigo almeno per 12 ore.

3

Al momento del servizio versate tutto il preparato frutta e vino, in una ciotola grande. Aggiungete la soda o la gassosa e bevete con moderazione, servendo la bibita accompagnata con qualche fettina di frutta.

Per preparare la sangria rossa un ottimo aperitivo estivo il vino deve essere fermo e alcolico.

Originariamente venivano usati vini della Rioja, ottima con il Cannonau o Bonarda. Io ho scelto il Marzemino dell’azienda agricola Sandre perché fa molto caldo e la voglio leggera.

La scelta fra soda e gassosa dipende se volete una bevanda molto dolce o no. Se la bevete a cena, consiglio l’acqua tonica che la rende un pò più amara.

Le pesche devono essere gialle e un po’ mature, tagliate con la buccia. Potete usare anche albicocche, pere, mele, ananas, frutta che rimane comunque soda.

L’aggiunta di rum, brandy o cognac, dipende da quanto alcolica volete sia la sangria. Se la accompagnate ad una paella molto corposa non vi farà male.

Con una cena a base di prosciutto e melone, caprese, insalatone con pollo, a mio avviso è un ottimo abbinamento, non solo con la paella.

Per il servizio a tavola o a buffet, vi consiglio una ciotola grande completa di mestolino e ciotole da servizio, qualche forchetta o stecchino per mangiare anche la frutta.

Lei disse che la sangria era troppo alcolica, non le piaceva, disse che mangiava solo la frutta. Lei non sapeva che la frutta assorbe tutto l’alcol e l’avrebbe fatta ubriacare prima di tutti 😉

Bon Apetit!

scroll to top