La ricetta per la crema di radicchio trevigiano

La ricetta per la crema di radicchio trevigiano facile da realizzare con pochi passaggi e alcuni segreti per renderla più cremosa, da consumare subito o da conservare in freezer per le emergenze.

  • Preparazione20 min
  • Cottura1 hr
  • Totale1 hr 20 min
  • Cucina tipica
    • French
    • Italian
  • Tipologia
    • Zuppe
    • minestre
  • Tipo di cottura
    • Tradizionale
  • Tipologia Dieta
    • Senza Glutine
    • Senza Carne
    • Mediterranea
    • Vegetariana

Ingredienti

Per la crema di radicchio

  • radicchio di Treviso
  • cipolla
  • brodo vegetale
  • olio
  • sale
  • pepe
  • robiola
1

Preparate il brodo vegetale mettendo in un pentolino acqua con una manciata di sale grosso, carota, sedano, cipolla e fate bollire.

2

Lavate il radicchio e tagliate le foglie a pezzi grandi, potete anche usare il radicchio di seconda scelta o magari le foglie esterne più grandi.

3

In una casseruola alta, fate soffriggere la cipolla tagliata grossolanamente con olio d’oliva , sale e pepe.

4

Aggiungete il radicchio e fatelo rosolare con la cipolla  un po’ in modo che si insaporisca.

5

Versate il brodo che avrete scaldato fino a coprire il radicchio, portatelo ad ebollizione e poi abbassate la fiamma. Lasciatelo cuocere coperto, per almeno un ora.

6

A fine cottura, il radicchio deve risultare molto molto morbido. Ora se il radicchio era fresco puoi anche passarlo con il minipimer, anche se io preferisco il passaverdura.

7

Mettete la crema in una cocotte piccola e aggiungete una quenelle di robiola e qualche crostino di pane cotto nel burro.

La ricetta per la crema di radicchio trevigiano decidendo la consistenza che vuoi darle puoi farne più usi: crema spalmabile o una zuppa.

Ricordati sempre di aggiungere un formaggio dolce, ricotta, robiola, quark, il radicchio è molto amaro soprattutto dopo una lunga cottura.

Se vuoi una crema molto delicata il mio consiglio è di passarla con il passaverdura o ancora meglio con la centrifuga Duo Plus di Magimix e il suo accessorio Smoothiemix.

La cosa interessante di queste creme è che le puoi congelare, io consiglio di tenerle ben asciutte, poi nel momento in cui si scongelano si possono diluire. Non ve l’ho detto ma se vi piace potreste anche usare questa cremina per delle lasagne.

Bon Apetit!

scroll to top