La ricetta giusta per le frittelle del giovedì grasso

La ricetta giusta per le frittelle del giovedì grasso, da friggere rigorosamente in quel giorno che va celebrato perché il carnevale dura sempre poco.

Non è carnevale: senza la ricetta giusta per le frittelle del giovedì grasso.

  • Preparazione15 min
  • Cottura10 min
  • Totale25 min
  • Resa finalePer 2 persone
  • Cucina tipica
    • Italiana
  • Tipologia
    • Dessert
  • Tipo di cottura
    • fritto

Ingredienti

Per le frittelle del giovedì grasso

  • 4 uova
  • 150 gr di zucchero
  • 200 gr di latte
  • 1 mela grattugiata
  • la scorza di un limone grattugiata
  • la scorza di un arancia grattugiata
  • 1 bustina di lievito
  • 500 gr di farina
1

Sbattete le uova con lo zucchero e il sale, aggiungete il latte, la scorza di limone e arancia grattugiata, la mela anch’essa grattugiata, il lievito e la farina setacciati insieme. Create un composto omogeneo, senza grumi, aiutatevi con una frusta inizialmente e poi con n cucchiaio o una spatola.. Lasciate risposare 10 minuti l’impasto in una ciotola coperta.

2

Mettete l’olio d’arachidi in una padella di ferro, portatelo a 160° max 180° tenendolo controllato con il termometro.

3

Mettete l’impasto delle frittelle nell’olio aiutandovi con un cucchiaio, friggete tenendole girate da tutti i lati.

4

Togliete le frittelle dall’olio quando sono dorate, aiutandovi con una schiumarola a rete e lasciate riposare su una carta assorbente. Finite con una spolverata di zucchero a velo.

La ricetta giusta per le frittelle del giovedì grasso senza uvetta e con frutta e latte, rimangono molto morbide anche il giorno dopo …se durano, io le ho distribuite a tutto il vicinato, in verità le faccio solo per regalarle 😉

Il fritto fa male: si se si esagera. Basta non mangiarlo tutti i giorni! Ci sono delle accortezze, tipo buttare via l’olio ogni volta, usare olio di arachidi, ha un punto di fumo molto alto, non far bruciare l’olio, mantenendolo a temperatura costante. Trovate altri consigli per il fritto in questo questo dove parlo del fritto perfetto.

Il carnevale dura sempre molto poco, soprattuto per la quantità di dolci che ci sarebbero da mangiare e per tutte le feste alle quali sarebbe bello andare e per tutte le maschere che sarebbe bello sfoggiare e per tutti gli scherzi che ci sarebbero da fare.
Buon giovedì grasso a tutti.

Bon Apetit!

scroll to top