La ricetta facile dell’ orzotto zucca e patate

La ricetta facile dell’ orzotto zucca e patate un ottima cena invernale, che scalda lo stomaco, il cuore e profuma la casa piace a tutti, sarà la vostra ricetta dell’inverno.

  • Preparazione10 min
  • Cottura50 min
  • Totale1 hr
  • Resa finalePer 4 persone
  • Cucina tipica
    • Italiana
  • Tipologia
    • Zuppe
  • Tipo di cottura
    • Tradizionale
  • Tipologia Dieta
    • Senza Glutine
    • Poche calorie
    • Pochi grassi
    • Vegetariana

Ingredienti

Per l'orzotto di zucca e patate

  • 800 gr zucca
  • 2 patate
  • sale
  • 250 gr orzo perlato
  • pepe
1
patate e zucca a dadini per l'orzotto

patate e zucca a dadini per l'orzotto

Procuratevi della zucca di qualità abbastanza asciutta come Delica o Violina. Pulitela dai semi e sbucciatela, tagliatela a dadini. Sbucciate le patate e tagliate anch’essa a dadini. Più piccoli tagliate i pezzetti più veloce sarà la prima parte di cottura.

2

Metti in una casseruola alta la zucca e le patate e coprili con acqua fredda, aggiungi del sale grosso e porta a bollore. Fai sobollire per almeno 30 minuti, se fate dei pezzetti piccoli bastano anche 20 minuti. L’importante è che la zucca sia ben cotta, per fare la prova schiacciate con la forchetta per vedere se è morbida.

3

Quando le verdure sono cotte aggiungete l’orzo perlato e secondo i tempi di cottura indicati lasciatelo sobollire fino a cottura. Aggiungete ora un filo d’olio crudo e una macinata di pepe. Se volete renderlo più cremoso e più ricco potete aggiungere un cucchiaio di formaggio grattugiato o di ricotta o stracchino.

zucca e patate in cottura con l'orzo

zucca e patate in cottura con l'orzo

La ricetta facile dell’ orzotto zucca e patate cena d’inverno che potete arricchire come piace a voi, con qualche formaggio per renderla più ricca e nutriente oppure tenerla leggera così come ve la propongo.

La ricetta facile dell’ orzotto zucca e patate cena d’inverno può essere servita come risotto asciutta o come minestra tenendola allungata con brodo vegetale o dell’acqua bollente.

Io adoro cucinarla in una cocotte o le mie in ghisa di Staub.

La ghisa è particolarmente adatta per questo tipo di cotture a fuoco bassissimo e con poco condimento, io consiglio la cocotte Staub per la particolarità della forma del suo coperchio.

Questa ricetta l’ho preparata diverse volte nei negozi dove propongo le cocotte e ha riscosso sempre un ottimo successo, quindi provare per credere.

Bon Apetit!

scroll to top