Insalata di quinoa profumata una ricetta creativa

Insalata di quinoa profumata una ricetta creativa e leggera che abbinano gusti e sapori un pò diversi e forse impensabili, per un antipasto ma perché no un pasto unico soprattutto per chi mangia in ufficio.

  • Preparazione10 min
  • Cottura15 min
  • Totale25 min
  • Resa finalePer 2 persone
  • Cucina tipica
    • Italiana
  • Tipologia
    • Cena
  • Tipo di cottura
    • Tradizionale
  • Tipologia Dieta
    • Senza Carne
    • Vegana

Ingredienti

Per la quinoa profumata

  • 200gr di Quinoa
  • 1 avocado
  • 1 limone
  • menta fresca
  • olio
  • sale
1
ingredienti per la quinoa profumata

ingredienti per la quinoa profumata

Lavate bene in abbondante acqua fresca la quinoa, per togliere tutta la parte amara della quinoa.

2

Mettete sul fuoco una pentola d’acqua, a bollore salate e versate la quinoa lavata. Fate bollire per 15 minuti fino a che vedete che la quinoa si apre a fiore.

3

Tagliate la buccia del limone, naturalmente naturale, a striscioline e mettetela in acqua fredda per eliminare l’amaro.

4

Sbucciate l’avocato e tagliatelo a fettine sottili.

5

A cottura ultimata della quinoa, scolatela bene e mettetela in una ciotola, aggiungete l’avocado, la buccia del limone scolata, il succo del limone filtrato, due cucchiai di olio d’oliva, le foglie di menta fresca, aggiustate di sale se necessario.

insalata di quinoa profumata una ricetta creativa e leggera

insalata di quinoa profumata una ricetta creativa e leggera

Un insalata di quinoa profumata una ricetta creativa e leggera molto molto fresca e perfetta per chi segue una dieta vegana e anche per chi vuole provare qualcosa di nuovo.

L’avocado e il limone insieme sono ottimi così con la quinoa si uniscono perfettamente e questa insalata si può servire anche come antipasto.

Ma cos’è la quinoa:
I semi di questa pianta, sottoposti a macinazione, forniscono una farina contenente prevalentemente amido, il che consente a questa pianta di essere classificata merceologicamente a pieno titolo come cereale nonostante non appartenga alla famiglia botanica delle graminacee. Si distingue da altri pseudocereali per l’alto contenuto proteico e per la totale assenza di glutine. fonte Wikipedia

Io ho il vizio di portarmi via il cibo se sto via una giornata per lavoro e questa insalata è stata uno dei miei pranzi per diversi giorni, saziandomi ma senza appesantirmi.

Bon Apetit!

scroll to top